Politica / Regione

Commenta Stampa

Commissione Regionale Beni Confiscati: «Martedì in consiglio la nuova legge regionale sul riutilizzo»


Commissione Regionale Beni Confiscati: «Martedì in consiglio la nuova legge regionale sul riutilizzo»
21/03/2012, 17:03

«E’ bello che proprio nella giornata in ricordo delle vittime di mafia, la conferenza dei capigruppo abbia finalmente calendarizzato la nuova legge regionale per il riutilizzo dei beni confiscati: martedì prossimo il testo arriverà in consiglio» lo annunciano in una nota congiunta Antonio Amato, Mafalda Amente e Corrado Gabriele, componenti dell’Ufficio di Presidenza della Commissione Regionale Beni Confiscati «E’ una proposta di legge molto importante, costruita da questa commissione in modo partecipato con l’Agenzia Nazionale, le associazioni, le parti sociali. Una proposta che prevede finanziamenti per progetti di riutilizzo sostenibili e inclusivi, un aiuto concreto ai comuni, interventi mirati sulle aziende confiscate e, soprattutto, mette al centro di tutte le politiche regionali, da quelle agricole a quelle del lavoro, in modo trasversale, il riutilizzo dei beni confiscati. Abbiamo atteso oltre 10 mesi che si completasse l’iter nelle commissioni» affermano i consiglieri regionali « Abbiamo dovuto superare ostacoli enormi, ma si è raccolto il sì bipartisan e unanime di tutti. Per questo siamo certi che la discussione in consiglio porterà all’approvazione di una legge che fa del riutilizzo dei beni confiscati un asset strategico di questa regione. Siamo convinti» concludono i rappresentanti della commissione «che la lotta alla camorra rappresenti il punto cruciale di tutte le politiche di sviluppo di questa regione, e che investire sul riutilizzo dei beni confiscati rappresenti il migliore modo per restituire giustizia a quanti ne hanno dovuto subire la vigliacca violenza criminale»

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©