Politica / Politica

Commenta Stampa

Letta : “Ce l'abbiamo fatta”

Commissione Ue annuncia più flessibilità

Il Premier esprime soddisfazione in un tweet

Commissione Ue annuncia più flessibilità
04/07/2013, 09:53

ROMA -   Sembra certo che : “La Commissione Ue consentirà deviazioni temporanee dal raggiungimento dell'obiettivo di medio termine  che consentiranno  investimenti pubblici produttivi  cofinanziati dalla Ue”. Questo è stato  annunciato dal presidente Jose' Barroso.   Quindi  “Se a novembre il dato del deficit italiano sarà confermato al 2,9% di maggio non  ci  sarà margine per manovre per la crescita”. Questo viene indicato  da diverse fonti Ue, che osservano: "se i flussi di cassa indicheranno un deficit al 2,6%, ci sarà uno 0,3% del pil da spendere".  Barroso ha poi aggiunto : “ La Commissione ha esplorato ulteriori modi all'interno del braccio preventivo del Patto di Stabilità (cioé per chi è sotto il 3% di deficit e quindi fuori da procedura, ndr) per realizzare investimenti pubblici non ricorrenti con un impatto provato sulle finanze pubbliche".i Barroso ha  poi dichiarato che “Quando la Commissione valuterà i bilanci nazionali per il 2014 e i risultati di bilancio del 2013, considererà di consentire deviazioni temporanee del deficit strutturale dal suo percorso verso l'obiettivo di medio termine (per l'Italia è il pareggio strutturale nel 2014-2015, ndr) fissato delle raccomandazioni specifiche per Paese. Tale deviazione deve essere collegata a spesa pubblica su progetti co-finanziati dalla Ue nell'ambito della politica strutturale e di coesione, delle reti trans-europee e della 'Connecting Europe Facility' con un effetto nel lungo termine positivo, diretto e verificabile sul bilancio".
Entusiasmo è stato espresso da  Enrico Letta  che in un tweet ha scritto:
“Ce l'abbiamo fatta! Commissione Ue annuncia ora ok a più flessibilità per prossimi bilanci per paesi come Italia con conti in ordine”.

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©