Politica / Politica

Commenta Stampa

Il Pd rischia di restare fuori da qualsiasi poltrona

Commissioni: FdI e FI insistono per avere le commissioni di controllo


Commissioni: FdI e FI insistono per avere le commissioni di controllo
19/06/2018, 13:10

ROMA - Negli Usa si chiama "spoil system", ma qui in Italia è una lotta all'arma bianca. E così, mentre Lega e Movimento 5 STelle si spartiscono tutte le poltrone disponibili, Il Pd rischia di restare fuori dai giochi. Infatti, secondo la legge, le due commissioni di controllo (Commissione di Vigilanza Rai e Copasir,la commissione che sorveglia l'attività dei servizi segreti) devono andare all'opposizione. E se c'è già un accordo di massima per la Commissione di Vigilanza Rai (che dovrebbe andare a Maurizio Gasparri o a Paolo Romani, entrambi fedelissimi di Berlusconi che non ci sta a non controllare la Rai), il problema rimane il Copasir. 

Infatti, Fratelli d'Italia richide quella commissione per sè, non contenta del vicepresidente della Camera eletto pochi giorni fa. E FdI sostiene di essere un partito d'opposizione perchè si è astenuta sulla fiducia; in questo sostenuta dagli alleati di M5S e Lega. Mentre il Pd reclama a giusto diritto quella commissione, visto che il 4 marzo è stato il secondo partito del Paese. E ha già pronto da tempo il nome: Lorenzo Guerini. Ma M5S e Lega preferiscono un esponente di Fratelli d'Italia, più arrendevole. Da qui il fallimento degli incontri di oggi, che dovevano proprio decidere a chi sarebbe toccata la presidenza delle commissioni. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©