Politica / Regione

Commenta Stampa

Maroni in visita a Napoli per stemperare le polemiche

Comunali: 5 consiglieri esclusi dalle liste

Ennesima polemica in vista del voto di metà maggio

.

Comunali: 5 consiglieri esclusi dalle liste
06/05/2011, 14:05

NAPOLI – Nelle liste per le prossime elezioni comunali, che si terranno a Napoli e Provincia il 15 e il 16 maggio, sta succedendo di tutto: nell’occhio del ciclone, neanche a dirlo, diversi candidati che proprio non convincono. Ebbene, dopo i politici arrestati, inquisiti e imparentati con i boss della camorra è il turno degli impresentabili, quelli che alle spalle hanno vere e proprie sentenze passate in giudicato, con faldoni superiori ai due anni. Insomma, persone che secondo il testo unico degli enti locali, a Palazzo San Giacomo non dovrebbero mai arrivarci.
Sono cinque i consiglieri, che nella giornata di ieri, si sono visti sventolare il no secco della Prefettura, che sta vagliando come si suol dire, vita, morte e miracoli dei 10mila aspiranti candidati, comunali e municipali. Per i mal capitati, campagna elettorale conclusa e tutti a casa. Stiamo parlando: di Gennaro Chiaro di Forza del Sud; Pasquale Cocco di Insieme per Napoli; Alfonso Russo e Assunta Caruso, candidati con Di Monda ed infine Franco Cappelli, schierato con Mastella. Intanto, sbarca nel capoluogo partenopeo, con l’obiettivo di stemperare le polemiche relative alle liste “sporche”, il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, che incontrerà l’ex numero uno degli industriali di Napoli ed ora candidato del Pdl come prossimo sindaco di Napoli, Gianni Lettieri.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©