Politica / Regione

Commenta Stampa

Vertici del centrodestra a sostegno dell'ingegnere

Comunali a Pozzuoli: Magliulo (Pdl) conquista il Terzo Polo

Intervista al candidato: ecco il programma

.

Comunali a Pozzuoli: Magliulo (Pdl) conquista il Terzo Polo
05/04/2011, 13:04

POZZUOLI (NAPOLI) - La marcia verso lo scranno più alto della Casa Comunale di via Tito Livio procede più spedita che mai, dopo aver incassato anche l’appoggio del Terzo Polo per la sua candidatura. L’ingegner Agostino Magliulo, candidato a sindaco del Pdl al Comune di Pozzuoli, va avanti nella sua campagna d’ascolto, snocciolando i punti programmatici previsti nella sua agenda politica. Riqualificazione urbanistica e territoriale i suoi cavalli di battaglia, oltre al rilancio turistico del comune flegreo. A dargli man forte nella sfida con il candidato del centrosinistra, Vincenzo Figliolia, sono i vertici di Pdl, Futuro e Libertà e Udc scesi in campo alla conferenza stampa tenutasi presso la Villa di Livia di Pozzuoli.  
“Pozzuoli merita un sindaco come l’ingegnere Magliulo per poter finalmente rinascere. Si tratta di una persona dal grandissimo spessore umano, un punto di riferimento importante per la nostra città”, ha dichiarato il presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro. Sulla stessa lunghezza d’onda, il vice coordinatore del Pdl, Mario Landolfi: “Con Agostino Magliulo, Pozzuoli riuscirà ad ottenere il processo di sviluppo che merita, divenendo così un faro per l’intera Regione Campania”.
“La coalizione di centrodestra - ha commentato Magliulo - ha ritenuto che per dare una svolta allo sviluppo della città fosse utile la mia esperienza e che la stima dei politici nei miei confronti fosse fondamentale per far coagulare le varie forze nel Consiglio comunale. Ci tengo così a ringraziare tutte le forze politiche della società civile, che hanno voluto unirsi per appoggiare la mia candidatura, che è l’espressione di un progetto politico, basato su una coesione di fondo e dall’univocità delle visioni. Credo sia fondamentale eliminare il particolarismo politico per il bene comune e la continuità amministrativa. Difatti, il mio unico obiettivo è quello di fare il sindaco di Pozzuoli per i prossimi cinque anni, mettendo in campo una squadra, che lavori per il futuro della città. E’ necessario, dunque, creare una filiera istituzionale per migliorare il nostro territorio: Pozzuoli è una città che vale, in quanto capitale dei Campi Flegrei; non bisogna mai dimenticare la sua storia”.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©