Politica / Regione

Commenta Stampa

Ancora polemiche sulla candidatura dell'europarlamentare

Comunali Napoli, Di Pietro: "De Magistris candidato unitario"

Il leader Idv chiede spiegazioni al Partito Democratico

Comunali Napoli, Di Pietro: 'De Magistris candidato unitario'
03/03/2011, 17:03

Antonio Di Pietro, Presidente dell’Italia dei Valori, vuole capire perché il Pd non avrebbe intenzione di accettare la candidatura di Luigi De Magistris. ''Non dobbiamo consegnare la citta' di Napoli ne' a Cosentino ne' al clan dei Casalesi. Proprio per questo, non si capisce la ragione per cui il Pd non voglia condividere con l'Italia dei Valori la scelta di candidare Luigi de Magistris come sindaco di Napoli. Soprattutto dopo che il Pd ha fallito l'individuazione di un candidato alternativo, autorevole e credibile con le primarie e con le altre proposte messe in campo''. Continua il leader dell’Italia dei Valori rivolgendosi a Pierluigi Bersani, segretario nazionale del Pd: "Non riusciamo a comprendere il motivo per cui, non avendo il Pd altri candidati che abbiano uguale credibilita' e visibilita' per poter vincere le elezioni a Napoli, non accetti la candidatura di de Magistris, se non per fare un dispetto all'IdV. Il nostro impegno e' quello di avere una coalizione unita, in cui vi sia fiducia reciproca e nella quale l'Italia dei Valori non venga vista come un serbatoio di voti e non sia trattata come un panno usa e getta''. Antonio Di Pietro invita pertanto il Partito Democratico a riflettere sulla candidatura dell’europarlamentare, che può rappresentare un progetto unitario ed il punto di riferimento per il riscatto della città di Napoli.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©