Politica / Regione

Commenta Stampa

Comune, Bilancio e partecipate, Palmieri: “Solo tagli, Persa occasione proroga”


Comune, Bilancio e partecipate, Palmieri: “Solo tagli, Persa occasione proroga”
01/07/2011, 17:07

“Sappiamo che la montagna non avrebbe potuto mai partorire un elefante ma, francamente, dall’amministrazione De Magistris ci saremmo aspettati qualcosa in più di un semplice topolino”. Lo ha detto il consigliere comunale, Domenico Palmieri, capogruppo di Liberi per il Sud del Consiglio Comunale di Napoli, per il quale, “nel bilancio, quello definito ‘della Iervolino’, un documento che, vista l’attesa proroga dei termini a fine agosto, avrebbe potuto essere riscritto daccapo, troviamo solo tagli, certamente comprensibili, ma nessuna riforma e, ancora una volta, nessuna certezza sulle entrate”.

“Vanno via una buona quota di dirigenti esterni?”, si chiede Palmieri. “Bene, – aggiunge l’esponente del Nuovo Psi – ma a fronte di questi licenziamenti che rendono forse giustizia alle nostre denunce di sempre, non è stata prevista nessuna riorganizzazione degli uffici”.

“Quanto alle Partecipate, - prosegue Palmieri - nulla di nuovo sotto il sole, se si eccettua il copia-incolla del Decreto Tremonti (il Dl 78/2010) sul contenimento delle spese, nonostante le stesse partecipate andrebbero invece riformate sdi sana pianta”.

“Insomma, nessun principio di strategia – aggiunge - ma solo e soltanto operazioni ragionieristiche per far quadrare i conti e racimolare liquidità”. “Ma non è quello che il centrosinistra ha sempre rimproverato a Tremonti?”, conclude Palmieri.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©