Politica / Politica

Commenta Stampa

Comune di Chianciano Terme: finanziamenti per garantire i servizi per la prima infanzia


Comune di Chianciano Terme: finanziamenti per garantire i servizi per la prima infanzia
27/09/2012, 11:25

Chianciano Terme (26 settembre 2012) - Il Comune di Chianciano Terme ha aderito al progetto “Conciliazione vita familiare – vita lavorativa” finalizzato all’assegnazione di buoni servizio alle mamme, da utilizzare per l’anno educativo 2012/13 presso i servizi educativi per la prima infanzia pubblici/privati accreditati convenzionati. Il progetto è finanziato dall’Unione Europea nell'ambito del Programma Operativo Regionale della Toscana del Fondo Sociale Europeo 2007-2013 per migliorare l’accesso e la permanenza delle donne all’occupazione e ridurre le disparità di genere. 
 
I criteri per l’accesso ai buoni servizio sono disciplinati dal Bando della Regione Toscana che, in particolare, prevede che destinatarie del progetto sono le mamme residenti in un Comune della Toscana, madri di bambini in età utile per la frequenza di un servizio per la prima infanzia, che non beneficino di altri rimborsi e siano inseriti nella lista di attesa del servizio nido comunale.
 
Il Comune di Chianciano Terme, inoltre, con deliberazione della Giunta Comunale n. 160 in data 29.06.2012 ha stabilito il seguente criterio per l’assegnazione del  buono servizio: l’entità del buono è uguale alla maggiore spesa sostenuta dalla madre per l’iscrizione al nido privato del bambino inserito nella lista di attesa del nido comunale.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©