Politica / Napoli

Commenta Stampa

Coinvolte le scuole medie e l'ospedale Cardarelli

Comune, ecco la campagna contro i botti illegali


.

Comune, ecco la campagna contro i botti illegali
22/12/2011, 17:12

NAPOLI – “Dici no ai botti illegali”. Il monito arriva dal comune di Napoli, che in occasione del Capodanno 2012 rinnova la campagna di sensibilizzazione contro l’uso di fuochi illegali.

Sono tre le azioni previste dalla campagna di comunicazione che vedrà innanzitutto l’affissione in città di manifesti, stampati in carta riciclata, con immagini fotografiche  di quattro oggetti di uso comune (una cipolla, un pallone di calcio, un pacco regalo ed una bomba alla crema) con un evidente doppio senso per rappresentare la possibile pericolosità di alcuni fuochi illegali.

Ma non solo: nelle scorse settimane, in collaborazione con l’ospedale Cardarelli e con l’assistenza della Polizia Municipale si è svolto nelle scuole medie cittadine un  ciclo di lezioni per far conoscere ai ragazzi il reale rischio nel quale potrebbero incorrere.

Gli studenti sono stati, poi, invitati a realizzare video, manifesti e possibili spot in formato digitale. Le loro proposte sono state raccolte in un trailer presentato questa mattina a Palazzo San Giacomo. All’iniziativa hanno preso parte gli istituti  Giovanni XXIII, Dante Alighieri, Silvio Italico, Lombardi Montale, Casanova ed il Giustino Fortunato.

 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©