Politica / Napoli

Commenta Stampa

Comune Napoli, IDV: "centrosinistra unito scriva agenda per la città"


Comune Napoli, IDV: 'centrosinistra unito scriva agenda per la città'
23/07/2012, 14:42

“Nel primo anno di governo della citta’ di Napoli, l’Italia dei Valori si e’ caratterizzata come il vero punto di forza e di stabilita’ per l’Amministrazione comunale. Proposte, suggerimenti, un grande lavoro nelle commissioni consiliari fino all’approvazione del bilancio previsionale 2012, sempre nel rispetto delle prerogative del Sindaco e riconoscendo che i cittadini hanno scelto questa funzione come sintesi”.
Ad affermarlo, nel corso di una conferenza stampa svoltasi oggi presso la sede regionale campana dell’Italia dei Valori per fare il punto sulla politica cittadina, a cui hanno partecipato i Consiglieri comunali e il capogruppo in Provincia Caterina Pace, e’ Vincenzo Ruggiero (Idv), segretario cittadino di Napoli del partito.
“Adesso -aggiunge- occorre ripartire dalla riuscita manifestazione dello scorso 17 marzo a cui partecipo’ tutto il centrosinistra napoletano. Il prossimo 3 settembre, Idv provera’ a riunire tutti i Consiglieri comunali del centrosinistra napoletano per sostenere le ragioni di Napoli presso il Governo e definire una vera e propria agenda politica condivisa”.
Per Ruggiero, “ora si apre una fase nuova per raggiungere obiettivi piu’ ambiziosi, collocando Napoli stabilmente nel circuito virtuoso internazionale. Nello stesso tempo, pero’, c’e’ da recuperare efficienza nella macchina amministrativa, dare uno stabile sistema di raccolta e smaltimento rifiuti, potenziare il trasporto pubblico consegnando la Metropolitana alla citta’, attirare investimenti privati difendendo un urbanistica basata su decisioni che tutelino l’interesse pubblico”.
“E’ evidente che il rapporto tra partiti di centrosinistra, movimenti civici e sindaco, l’evoluzione del quadro politico, un giudizio ed una valutazione piu’ condivisa sull'operato dei singoli impegnano sin d’ora a produrre, nei tempi e modi che il sindaco riterrà piu’
opportuni, una piu’ ampia e forte rivisitazione del Governo della citta’ dal quale scaturisca un assetto politico e programmatico in grado di portare Napoli al completamento della consiliatura ed a un rapporto fecondo e costruttivo con un nuovo Esecutivo nazionale”, conclude il segretario cittadino.
“Napoli deve poi saper partecipare alla costruzione di una proposta politica vincente che dia al Paese un Governo politico amico della citta’ e basato su grandi valori ideali. I correttivi decisi dal Sindaco sulla Giunta e sulle deleghe trovano il sostegno dell’Idv”, e’
il commento dell’on. Nello Formisano, segretario regionale campano Idv.
Per il presidente del gruppo consiliare del partito al Comune di Napoli, Francesco Moxedano, “La riforma della macchina comunale e’ per noi una priorita’. Vogliamo aprire un confronto su questo tema con l’Amministrazione comunale prima che la proposta del direttore generale arrivi in Giunta. In tal senso, accolgo positivamente la proposta del sindaco di condivisione, successivamente all’ascolto, delle questioni, prima che diventano atti amministrativi”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©