Politica / Regione

Commenta Stampa

Comuni, Grimaldi (GD): "da De Magistris pensiero leninista"


Comuni, Grimaldi (GD): 'da De Magistris pensiero leninista'
21/03/2011, 17:03

NAPOLI 21 MARZO – “Leggendo le dichiarazioni di Luigi De Magistris sorge il dubbio che l'ex pm sia rimasto l'unico in Italia ad ispirarsi ancora al pensiero leninista. Dalle sue parole emerge di continuo la malsana idea che la democrazia, sia quella interna che esterna ai partiti, non si basi sul consenso e sul voto ma dovrebbe essere affidata ad un'avanguardia di saggi illuminati, tra i quali ovviamente sono annoverati solo il suddetto, Marco Travaglio ed altri pochi eletti” a dichiararlo e’ Michele Grimaldi, segretario regionale e responsabile nazionale Mezzogiorno dei Giovani Democratici.
“Questa concezione dei cittadini e degli elettori come massa inerme di ignoranti e creduloni incapaci di scegliere, a patto che non scelgano, votino o sostengano la sopracitata cricca leninista, si è fatta francamente insopportabile” aggiunge l’esponente dei Giovani Pd.
“La città di Napoli ha bisogno di un progetto serio e credibile di cambiamento, che sia sostenuto e votato dalla maggioranza dei cittadini napoletani. E' il tempo dell'unità e della responsabilità – continua Grimaldi –. De Magistris e l'Idv abbandonino le facili ma dannose sirene della visibilità personale e lavorino assieme al Pd, a Sel e al candidato sindaco Mario Morcone alla costruzione di una nuova stagione di cambiamento per la capitale del Mezzogiorno” conclude Grimaldi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©