Politica / Parlamento

Commenta Stampa

COMUNICARE EUROPA IN PROVINCIA


COMUNICARE EUROPA IN PROVINCIA
07/08/2008, 08:08

Si è svoltanella sala Giunta di corso Trieste la riunione interpartenariale del progetto “Comunicare Europa in Provincia” finanziato dalla Direzione Generale Comunicazione del Parlamento europeo e promosso dalla Provincia di Caserta in partenariato con le Province di Chieti e Frosinone. L’obiettivo è stimolare la partecipazione dei giovani alla vita dell’Europa e offrire informazioni e approfondimenti sul ruolo del Parlamento europeo. Oggetto della riunione, cui hanno preso parte l’assessore provinciale alle Politiche comunitarie Franco Capobianco, il funzionario dell’Ufficio per l’Italia del Parlamento europeo, Carlo Marzocchi e i referenti dei Centri Europe Direct delle Province di Caserta, Chieti e Frosinone, la progettazione di una simulazione dei lavori del Parlamento europeo, che si terrà dal 4 al 7 novembre a Caserta, al Belvedere di San Leucio. L’evento vedrà la partecipazione di studenti e docenti delle tre province coinvolte, che per cinque giorni si cimenteranno nelle pratiche e nelle attività svolte dagli eurodeputati nel corso delle sessioni plenarie, nelle riunioni dei gruppi politici e nelle commissioni tecniche. Organizzati in commissioni e gruppi politici, proprio come i deputati europei, i partecipanti eleggeranno presidente e vicepresidenti, presenteranno risoluzioni ed emendamenti; faranno interventi pro o contro le risoluzioni; daranno vita a dibattiti ed esprimeranno i loro orientamenti attraverso le votazioni. All’evento prenderanno parte anche alti funzionari delle istituzioni comunitarie, eurodeputati, esponenti del mondo politico e culturale a livello locale, nazionale e comunitario e giovani provenienti da altri paesi dell’Unione europea.

Per l’assessore alle Politiche comunitarie, Franco Capobianco “la simulazione dei lavori del Parlamento europeo, definita nella riunione di oggi, darà la possibilità a giovani degli istituti d’istruzione superiore di vivere una singolare esperienza di cittadinanza attiva, affiancati dai veri protagonisti dell’attività parlamentare europea, poiché è prevista la partecipazione ai lavori di un deputato per ogni gruppo politico che siede nell’emiciclo di Strasburgo”.
“Grazie a questa iniziativa, che rientra nel complesso delle attività di comunicazione e sensibilizzazione del progetto Comunicare Europa in Provincia – continua Capobianco – studenti e docenti che hanno aderito al progetto potranno conoscere da vicino il ruolo e il funzionamento del Parlamento europeo, essere stimolati ad una partecipazione più consapevole alla costituzione dell’Europa, ampliare la conoscenza delle tematiche sociali, politiche, culturali, economico-giuridiche oggetto di confronto democratico”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©