Politica / Regione

Commenta Stampa

Discussi gli argomenti riguardo le lavoratrici autonome

Conferenza Uil:"Obiettivo lavoro stabile"


.

Conferenza Uil:'Obiettivo lavoro stabile'
14/07/2009, 16:07

Si è parlato a lungo della legge 125 e dei disagi procurati dal lavoro precario alle donne giovani e meno giovani alla conferenza "Obiettivo lavoro stabile", tenutasi quest'oggi alla sede uil sita nella piazzetta immacolatella; al Porto di Napoli."Un piccolo viaggio nel mondo lavorativo delle donne", si legge nel comunisca stampa. Un "viaggio" che ha permesso ai ricercatori della uil di "analizzare e conoscere più da vicino il complicato e variegato mondo del lavoro "atipico" e femminile" e di arrivare ad avere un vero e proprio identikit della tipica donna atipica di Napoli e provincia: età oscillante tra i 28 e i 35 anni, per lo più diplomate (77%) e quindi con un titolo di studio medio-alto. Il contratto di tipo interinale (lavoro a somministrazione del 63%).
Il campione di donne preso in analisi è di 160 lavoratrici. Donne spesso in bilico tra la necessità di avere uno stipendio e la cura della famiglia. Donne che, come intuibile, non scelgono volontariamente di avere un contratto atipico ma si auspicano, al contrario, di poter contare su di un lavoro stabile ed economicamente più dignitoso.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©

Correlati