Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il Pd plaude all'iniziativa ma potrebbero esserci modifiche

Consenso a donare gli organi sulla carta d'identità


Consenso a donare gli organi sulla carta d'identità
11/02/2010, 19:02

ROMA – Donazione d’organi unanimità sulla norma al vaglio delle Camere. Infatti secondo la norma introdotta nel decreto “milleproroghe” si potrà scrivere sulla carta di identità il consenso o del diniego a donare i propri organi
Ad esprimere un giudizio positivo è Ignazio Marino, esponente PD e presidente della Commissione d'inchiesta sul Servizio Sanitario Nazionale, rispetto alla novità introdotta in tema di donazione d'organi. Il senatore annuncia anche che la Commissione avvierà un'inchiesta per verificare i criteri con cui gli organi donati vengono attribuiti per i trapianti, per verificare che non ci siano disparità.
"Considero importante - ha aggiunto il presidente della commissione - e come avviene da anni in molti Paesi, avere la possibilità di indicare il proprio consenso alla donazione di organi nel documento di identità e questo atto potrà far aumentare la consapevolezza che con un gesto di generosità possono essere salvate molte vite dopo la nostra morte".
E, ha infine sottolineato Marino, concludendo: "Il tema dei trapianti è anche all'attenzione della Commissione parlamentare d'inchiesta sul Servizio Sanitario Nazionale, che presiedo vogliamo condurre un'inchiesta per verificare che non vi siano disparità nel nostro paese, nell'attribuzione degli organi per trapianto".

Commenta Stampa
di Mario Aurilia
Riproduzione riservata ©