Politica / Parlamento

Commenta Stampa

CONSORZIO UNICO, MARRAZZO PDL: SALVIAMO IL SALVABILE


CONSORZIO UNICO, MARRAZZO PDL: SALVIAMO IL SALVABILE
28/10/2008, 17:10

Il tracollo finanziario del Consorzio Unico Campania al centro della question time odierna in consiglio regionale. Il vice-presidente di Forza Italia in consiglio regionale, Pasquale Marrazzo, ha presentato un’interrogazione all’assessore regionale ai trasporti, Cascetta, per conoscere “quali iniziative si intendano adottare per scongiurare la fuoriuscita di altri soci dopo Trenitalia, Sita e Cstp”.

“Il biglietto Unico ha incentivato in questi anni i cittadini a servirsi dei mezzi di trasporto pubblico –si legge nell’interrogazione- ma a seguito delle difficoltà finanziarie del Consorzio in oggetto alcune aziende di trasporto pubblico, quali Trenitalia, Sita e Cstp, sono uscite dal Consorzio con conseguente disagio, soprattutto di ordine economico, degli utenti specie nel salernitano ed altre aziende potrebbero essere costrette a farlo a breve”.
Per questo motivo, Marrazzo ha chiesto a Cascetta di “conoscere le cause che hanno determinato il tracollo finanziario del Consorzio Unico Campania e quali iniziative intendano adottare per dare allo stesso l’efficiente ed economico modello gestionale al fine di scongiurare la fuoriuscita di altri soci e far rientrare quelli che sono usciti, in considerazione anche delle ingenti risorse pubbliche di cui ha usufruito in questi anni il settore dei trasporti in Campania”.
Anche oggi, l’assessore deputato alla risposta era assente, e per questo motivo Marrazzo si è rifiutato di illustrare l’interrogazione, e la risposta di Cascetta, letta dal vicepresidente della Giunta, Valiante, non ha soddisfatto il vicepresidente di Forza Italia.
“Valiante ha addebitato le difficoltà finanziarie del Consorzio Unico Campania, che si riversano sulle aziende di trasporto, al maggiore utilizzo da parte degli utenti dei mezzi pubblici.
Una risposta davvero paradossale!!
La Giunta ha istituito il biglietto Unico per incentivare i cittadini ad usufruire dei mezzi pubblici di trasporto, e ciò porta al fallimento dell’iniziativa!
A parere dell’assessore Cascetta, letto da Valiante, il consiglio sarebbe responsabile poi di non aver appostato nel bilancio le risorse finanziarie per ulteriori contributi alle aziende.
Altra balla colossale!
La verità è che, dopo aver messo in campo l’iniziativa dell’Unico –questa volta veramente utile per gli utenti ed i cittadini- l’assessore al ramo e la Giunta non si sono minimamente preoccupati di come dovesse funzionare il Consorzio, e di come le aziende di trasporto non dovessero subire danni.
Siamo alle solite! Con il loro disinteresse, sono capaci di distruggere anche quelle poche iniziative davvero utili per la collettività!”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©