Politica / Napoli

Commenta Stampa

Consuntivo 2011, Palmieri: “atti bilancio né a Consiglieri né a revisori, chi li ha visti? ”


Consuntivo 2011, Palmieri: “atti bilancio né a Consiglieri né a revisori, chi li ha visti? ”
12/11/2012, 16:58

“Oggi siamo stati convocati in commissione bilancio per discutere la delibera sul rendiconto finanziario senza che ci sia stato consegnato uno straccio di carta, una copia dell’atto, un allegato, un documento che è uno”.

Lo rende noto il consigliere Comunale Domenico Palmieri, capogruppo di Liberi per il Sud del Consiglio comunale di Napoli che aggiunge:

“Ringrazio il presidente della commissione per la convocazione e l’assessore per la sua presenza ma li invito, per le prossime volte, a sincerarsi che vi siano gli atti e, dunque, del fatto che i consiglieri della commissione possano essere messi nelle condizioni di sapere con precisa cognizione di causa di ciò che si parla”.

“Nella scorsa consiliatura - prosegue il capogruppo di Liberi per il Sud – poteva capitare che gli atti giungessero incompleti o che mancasse qualche allegato. Oggi, però, s’è fatto davvero di peggio e trovo incredibile che a 12 giorni dall’approvazione di un atto oramai esecutivo, non ne abbiano copia neppure coloro che per legge sono chiamati alle verifiche contabili”.

“E mi riferisco – aggiunge – a quei Revisori dei Conti ai quali non credo possano bastare tre quattro giorni per studiare una documentazione tanto delicata quanto complessa, ma il cui parere è a dir poco centrale per quanti in aula dovranno esprimere il proprio voto”.

“Non credo che nel momento in cui si chiedono a Roma, anche legittimamente, misure eccezionali per superare le difficoltà finanziarie dovute a gravi responsabilità passate, - conclude Palmieri - sia il caso di continuare a dare segnali così poco diligenti”.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©