Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Appello alla commissione dell'on.le Patriciello

"Contro la violenza sulle donne intervenga l'Ue"


'Contro la violenza sulle donne intervenga l'Ue'
25/01/2010, 13:01

L’ennesimo episodio accaduto a Latina su una violenza di gruppo ai danni di una giovane, ripropone drammaticamente la necessità di azioni mirate a ridurre questo insensato e odioso delitto. L’eurodeputato del Pdl, Aldo Patriciello, ha presentato un’interrogazione scritta alla Commissione europea, partendo dalla constatazione che la violenza contro le donne è la violazione dei diritti umani più vergognosa, la più pervasiva che causa danni e sofferenze di tipo fisico, sessuale e psicologico, incluso la minaccia di compiere ogni genere di coercizione e deprivazione arbitraria della libertà.
“Su questo argomento il Parlameno Europeo sta lavorando da tempo - ha affermato l’on. Patriciello -. A settembre è stata presentata una proposta di risoluzione contro la violenza sulle donne che è stata approvata dal Parlamento europeo in novembre attraverso la quale si esortavano gli Stati membri a migliorare le leggi e le politiche nazionali volte ad eliminare la violenza contro le donne mediante l´adozione di una serie di iniziative concrete. Ora abbiamo nuovamente sollecitato la Commissione affinché adotti efficaci azioni volte ad incoraggiare gli Stati membri ad elaborare politiche nazionali volte a combattere la violenza nei confronti delle donne. Politiche serie che diano fiducia a tutte le vittime di violenze. Ci aspettiamo – ha concluso l’eurodeputato - che la Commissioni risponda alla nostra iniziativa in tempi brevi. Il problema della violenza sulle donne non può attendere”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©