Politica / Politica

Commenta Stampa

Convegno internazionale su “Terrorismo: il ruolo della Polizia Locale”,


Convegno internazionale su  “Terrorismo:  il ruolo della Polizia Locale”,
16/11/2011, 16:11

“Esperti di caratura internazionale analizzeranno, nella sua natura complessa e nelle dinamiche variegate, un tema di attualità molto sentito a livello mondiale quale il fenomeno terroristico, approfondendo in maniera sinergica le problematiche relative all’individuazione degli interventi necessari per contrastarlo e sradicarlo. Solo con un lavoro concertato, che parta dalle informazioni che provengono dal territorio e dalla capillare presenza dei caschi bianchi, sarà possibile integrare e ottimizzare l’operato condotto dalle altre forze dell’ordine, favorendo il processo di collaborazione interforze. Roma è sotto i riflettori del mondo intero, è un obiettivo sensibile ed è per questo che necessita di attenzione da parte di tutte le istituzioni” - Lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, Presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale, che parteciperà domani, giovedì 17 novembre 2011 nella sala della Protomoteca in Campidoglio, al convegno organizzato dall’Anaspol dal titolo “Terrorismo: il ruolo della Polizia Locale”, al quale aderirà da Israele il Prof. Ely Karmon, esperto di politica internazionale e docente dell’Institute for Counter – Terrorism e altri esperti internazionali quali il Prof. Alessio Piccirilli, della Direzione generale per gli affari politici e di sicurezza del Ministero del degli affari Esteri e il Prof. Vittorfranco Pisano, Colonnello di Polizia Militare USA (Ris.) e docente universitario di «Intelligence e security». Sono previsti gli interventi del Dott. Angelo Giuliani, Comandante Generale della Polizia di Roma Capitale, del Magg. Claudio Mascella, Segretario Nazionale S.U.L.P.M., di un rappresentante della Polizia di Stato e di un esponente dell’Arma dei Carabinieri. Nell’ambito dell’evento, a cui parteciperanno alcune scuole del territorio, sarà proiettato il cortometraggio di Enzo De Camillis, “Uno studente di nome Alessandro”, tratto da una storia vera di terrorismo degli anni di piombo, e sarà visitabile una mostra fotografica di Roberto Mercuri sull’attentato che nel 2005 a Londra spezzò la vita di Benedetta Ciaccia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©