Politica / Regione

Commenta Stampa

Convegno sulla Conoscenza del territorio, Passione Politica, Competenza amministrativa


Convegno sulla Conoscenza del territorio, Passione Politica, Competenza amministrativa
21/02/2010, 18:02

NAPOLI - Si è tenuto nella location dell’Hotel Serius di Fuorigrotta, l’incontro dal titolo “Conoscenza del territorio, Passione Politica, Competenza amministrativa”. Ad aprire i lavori il Capogruppo del Pdl al Consiglio Comunale CARLO LA MURA che ha ringraziato tutti i presenti ed in particolare il Senatore FRANCO PONTONE che, si è a sorpresa, unito al tavolo dei relatori a cui sedevano, MARCELLO TAGLIALATELA deputato Pdl, LUCIANO SCHIFONE Consigliere comunale candidato alle regionali, ROSARIO LOPA Portavoce Circoli Nuova Italia di Napoli, LIANA DE FILIPPIS candidata Pdl e il Sen.franco Pontone della Fondazione AN Rosario Lopa, ha focalizzato l’attenzione sulle professionalità che la città di Napoli possiede, molte delle quali purtroppo, vengono regolarmente svilite e sottovalutate invece di fungere da volano allo sviluppo, a partire dal Centro Rai “che va assolutamente potenziato e rivalutato, ma è importante fare anche piccoli passi che forse non fanno rumore, ma servono a migliorare la vita dei cittadini, come la realizzazione nel quartiere, del mercatino biologico, ma anche della promozione di studi di assestamento del territorio, vista la conformazione geologica particolare che caratterizza l’area flegrea”.“Questa città- ha concluso Lopa- da troppo tempo subisce un costante deturpamento e oggi, abbiamo finalmente una speranza con queste elezioni, per far lavorare sul serio operatori sul territorio e creare una vera guida per a Regione, perché tutti possono essere candidati ma ben pochi possono essere classe dirigente”. Marcello Taglialatela invece ha voluto sottolineare lo spirito di squadra che caratterizza i gruppi vincenti, ricordando che in Campania, si possono esprimere due preferenze una per un uomo e l’altra per una donna. Una novità elettorale che ha portato alla candidatura di Liana De Filippis “scelta non per il meccanismo perverso del personaggio portabandiera, ma come espressione di tutte quelle persone che lavorano e si impegnano costantemente per il territorio. Non a caso –ha concluso Taglialatela – lo slogan che abbiamo scelto recita: LE DONNE LAVORANO TANTO, perché effettivamente hanno una marcia in più, capaci come sono di dividersi tra lavoro e famiglia”. A concludere i lavori l’On.
Luciano Schifone: “ Io penso che già da qualche anno non ci sia più bisogno di tante parole per argomentare il giudizio negativo su questo sistema della sinistra che governa la nostra città da oltre 15 anni, perché oggi c'è la comune consapevolezza, che siamo al disastro assoluto, a livello ambientale, sociale ed occupazionale. Napoli risulta nelle ultime posizioni in tutte le statistiche di settore sulla vivibilità e l’unica spiegazione per il perdurare di questa amministrazione è l’effetto annuncio di cui la sinistra è maestra, con i ripetuti e mai realizzati proclami di un ‘Rinascimento napoletano’”.“Anche il sistema rifiuti – ha continuato Schifone- deve essere ripensato, dopo la soluzione della fase di emergenza e altro tasto dolente resta la SANITA’ che in Campania, ha accumulato 10 miliardi di debito senza contare che, ogni anno, 30milioni di euro vengono spesi per mandare i nostri cittadini fuori Regione a farsi curare”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©