Politica / Politica

Commenta Stampa

Caldoro e De Magistris si lavano le mani

Coppa America persa: Comune e Regione scaricano la colpa su Graziano

Mansueto: stupisce silenzio Sindaco

Coppa America persa: Comune e Regione scaricano la colpa su Graziano
04/09/2011, 17:09

Apprendiamo dalle agenzie di stampa che sarà la città di Venezia ad ospitare le tappe previste per il 2012 e per il 2013 dell'Americàs Cup Word Series. Teniamo a sottolineare che la Regione Campania, la Provincia e il Comune di Napoli si sono adoperati per predisporre, con la massima tempestività e in perfetta sintonia con le altre istituzioni coinvolte, tutte le procedure amministrative e istituzionali affinché il soggetto delegato a condurre la trattativa con l'Acea, ovvero il presidente dell'Unione degli Industriali della Provincia di Napoli Paolo Graziano, potesse disporre delle condizioni ottimali per portare l'evento a Napoli". Così in una nota congiunta il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, il presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris. "Questa settimana - si legge ancora nella nota - era previsto a Napoli dagli organizzatori l'incontro con l'Acea per la firma ufficiale del contratto ed avevamo già attivato tutta la filiera organizzativa per rendere l'area di Bagnoli pronta ad ospitare l'evento nell'aprile 2012. Restiamo perciò meravigliati delle notizie di stampa di oggi perché ci erano state fornite informazioni in senso contrario. "Del resto, non abbiamo motivo di dubitare. Chi ha gestito la trattativa, in particolare il presidente dell'Unione industriali Napoli, interfaccia per l'Acea, negli incontri avuti con noi ed anche pubblicamente, ha sempre manifestato e manifesta tuttora certezza circa la realizzazione della Americàs Cup a Napoli".

"Apprendiamo da notizie a mezzo stampa, anticipate dal sito www.ecoseven.net e poi confermate da un autorevole comunicato stampa congiunto del sindaco di Venezia e dell'organizzazione americana, che due tappe dell'Americàs Cup del 2012 ed una del 2013 si terranno nel capoluogo lagunare". Lo dichiara in una nota il capogruppo consiliare del PdL, Marco Mansueto. "Stupisce, a questo punto, il perdurante silenzio di De Magistris sulla vicenda. Vorremmo capire se Napoli è ancora in corsa e perché è stata data priorità a Venezia. Da tempo l'opposizione di centrodestra sta richiedendo un dibattito in consiglio comunale per chiarire gli aspetti organizzativi dell'evento, ma la maggioranza che appare sempre più spaesata sull'argomento, si è trincerata dietro un ingiustificato rifiuto. Riteniamo invece, anche alla luce di queste ultime notizie, che il dibattito in aula sia sempre più urgente, anche e soprattutto alla luce delle tantissime aspettative di cui De Magistris ha caricato un evento che gli sta poi totalmente sfuggendo di mano", conclude Mansueto.

 

Commenta Stampa
di ElleVì
Riproduzione riservata ©