Politica / Regione

Commenta Stampa

Cortese (Pd): Bisogna nominare subito direttore scolastico regionale


Cortese (Pd): Bisogna nominare subito direttore scolastico regionale
07/06/2010, 16:06

“Ad un anno dall’entrata in vigore del decreto Gelmini sulla scuola pubblica il bilancio è molto negativo perché i tagli mettono in seria crisi la qualità del sistema formativo. E’ questo uno dei risultati più significativi delle visite che la delegazione di consiglieri regionali e parlamentari del Pd ha compiuto oggi in molte scuole campane” .
Angela Cortese, consigliere regionale del Pd e coordinatrice dell’appuntamento campano, ha spiegato ciò che è emerso dall’iniziativa nazionale a difesa della scuola pubblica che si è tenuta oggi in Campania, diversamente dalle altre regioni italiane che hanno incontrato il mondo della scuola il 31 maggio.
“Abbiamo ascoltato le voci di dentro – ha raccontato Cortese - e la domanda più frequente che ci è stata rivolta è se lo Stato vuole una scuola pubblica di qualità perché da Ottaviano a Ponticelli, da Caserta a Salerno a Benevento tutti hanno rilevato che c’è meno tempo scuola, meno offerta formativa, nei linguistici non esiste più la figura del lettore di madre lingua ed è scomparsa la didattica nei laboratori. C’è un taglio orizzontale senza un parametro che mette in crisi il sistema scolastico da Nord a Sud con tutto ciò che questo comporta, dal punto di vista delle ripercussioni occupazionali, per il mezzogiorno. Trovo inutile – ha aggiunto Cortese – che il Ministero diffonda dati rassicuranti sul tempo pieno nella primaria perché questo pseudo aumento è soltanto frutto dell’abolizione delle più grandi conquiste pedagogiche che la scuola primaria aveva ottenuto”.
Infine - ha ammonito la consigliere regionale del Pd – dopo sei mesi la Campania ancora non ha un Direttore scolastico Regionale. Ci chiediamo perché non sia stato ancora nominato nessuno e temiamo che il governo nazionale in realtà stia giocando a generare confusione in una realtà già difficile. Infatti l’assenza di un Direttore scolastico regionale rende la situazione ancora più caotica e grave proprio in un momento in cui le scuole stanno discutendo gli organici per il nuovo anno”.
Il Pd regionale si impegna a raccogliere tutte le notizie e le osservazioni ascoltate oggi per istruire un’azione parlamentare efficace con l’obiettivo di chiedere un momento di verifica del decreto Gelmini.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©