Politica / Regione

Commenta Stampa

Esprimo la mia piena e forte solidarietà ai lavoratori

Cortese (Pd): Solidarietà ai lavoratori dello spettacolo. Prevedere subito un Fondo di garanzia


Cortese (Pd): Solidarietà ai lavoratori dello spettacolo. Prevedere subito un Fondo di garanzia
22/11/2010, 14:11

“Esprimo la mia piena e forte solidarietà ai lavoratori dello spettacolo che scioperano oggi in tutta Italia”. Angela Cortese, consigliere regionale Pd e segretario della VI commissione Cultura del Consiglio regionale, sostiene le ragioni dello sciopero. “Il mondo dello spettacolo è senza alcun dubbio una delle aziende più importanti per lo sviluppo produttivo e la crescita di un Paese. Non a caso gli altri Stati europei, nell’affrontare la crisi economica, non stanno tagliando i fondi, ma al contrario hanno scelto di investire su questo settore”. “In Italia – afferma Cortese – il Governo ha tagliato il Fondo Unico per lo Spettacolo e la Campania si è ben allineata con questa impostazione”. “La legge regionale dello spettacolo – ricorda il consigliere regionale del Pd - era stata finanziata con circa 21.000.000. Già nell’ultima finanziaria le risorse erano state ridotte a 13.605.000. Una cifra ridicola per un settore che impiega oltre 12.000 lavoratori e fattura 300 milioni l’anno. Ora, con l’assestamento di Bilancio che è in discussione, l’Assessore Giancane ci ha spiegato che tutti i settori e le relative Upb saranno tagliate di un ulteriore 25%. E’ evidente – continua Cortese – che ciò per il mondo dello spettacolo rischia di tradursi concretamente nel fallimento e nella chiusura delle produzioni teatrali e culturali perché il taglio interviene su una programmazione in parte già effettuata e comunque su risorse già impegnate e investite” “Per questo – conclude Cortese – occorre istituire un Fondo di garanzia, utilizzando i Fondi Europei, come già previsto dall’art.6 della legge regionale sullo spettacolo, per recuperare i tagli e affrontare la difficile crisi economica”.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©