Politica / Regione

Commenta Stampa

L’ex coordinatore Pdl Campania contro la Pascale

Cosentino : “ Non mi candido alle Europee” -video


.

Cosentino : “ Non mi candido alle Europee” -video
21/03/2014, 18:08

Nicola Cosentino non le manda dire e chiarisce la sua posizione per quanto riguarda le prossime Europee .
“Le cronache politiche continuano a indicarmi come il convitato di pietra a riunioni e tavoli politici. Ribadisco, ancora una volta, di non essere interessato a una candidatura in Europa”.
“Resto fedele all'impegno di non avere ruoli politici attivi o istituzionali finché non avrò risolto la mia pendenza giudiziaria”, così spiega l'ex coordinatore campano del Pdl, Nicola Cosentino.
«Non ho chiesto direttamente né per interposta persona alcuna candidatura”, aggiunge.
Nicola Cosentino, rompe gli indugi e smentisce la sua presenza nelle fila di Forza Campania per le prossime Europee.
Ha una parola anche per la burocrazia e la lungaggine della giustizia italiana:
“Malgrado l'adozione di una strategia processuale finalizzata a definire il tutto in tempi brevi, con la mia richiesta di giudizio immediato, siamo già arrivati a tre anni di dibattimento, e chissà quanto tempo ancora dovrà passare per sentire i 250 testimoni dell'accusa”.
Cosentino, oramai legato a Forza Campania, ha qualche sassolino dalla scarpa da togliersi anche con Lady Berlusconi: “ Quanto poi ad alcune odierne dichiarazioni alla stampa della signorina Pascale, mi chiedo e le chiedo: qual è l'imbarazzo che io starei provocando al partito in Campania? Si riferisce forse all'imbarazzo di aver portato, sotto la mia guida, Forza Italia prima e il Pdl poi a traguardi elettorali mai raggiunti in precedenza? O forse allude al fatto che siamo finalmente riusciti a smantellare un network di potere rosso conquistando, Comuni, Province e Regione? O può essere un imbarazzo aver trasformato la Campania, con il mio coordinamento, nella più forte regione del centrodestra d'Italia?”.
Stilettate che lasciano presagire una reazione immediata da Arcore.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©