Politica / Regione

Commenta Stampa

Il coordinatore regionale sulla "faccia pulita" del Pdl

Cosentino: "Candidatura di Caldoro premia opzione politica"


Cosentino: 'Candidatura di Caldoro premia opzione politica'
23/01/2010, 10:01

 “Abbiamo visto giusto nel proporre un ‘politico’ alla carica di presidente della Regione Campania. Una valutazione che l’ufficio di presidenza del Popolo della libertà e lo stesso Presidente Berlusconi hanno riconosciuto, condiviso e legittimato attraverso la candidatura di Stefano Caldoro alla carica di governatore della Campania”. Lo afferma il coordinatore regionale del Pdl, Nicola Cosentino, che aggiunge: “Intorno alla candidatura di Caldoro il Popolo della libertà della Campania troverà la giusta coesione e il solito entusiasmo che, lo scorso anno, l’ha portato a conquistare le Province di Napoli, Salermo e Avellino e decine di altre amministrazioni locali”.
“Due elementi, la coesione e l’entusiasmo, fondamentali per strappare la nostra Regione a quindici anni di degrado e malgoverno, che – conclude Cosentino - in Bassolino hanno avuto la massima espressione”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©