Politica / Regione

Commenta Stampa

Dopo le maglie nere assegnate dal Sole 24 Ore

Cosentino: E' importante che i cittadini campani sappiano chi è con Bassolino


Cosentino: E' importante che i cittadini campani sappiano chi è con Bassolino
11/01/2010, 13:01

“Le maglie nere che il Sole 24 Ore ha assegnato ai sindaci di Napoli e di Caserta, e a Bassolino, non rappresentano solo l’ennesima, prevedibile bocciatura all’operato di amministratori presuntuosi e incapaci, ma il chiaro segnale di una inarrestabile deriva sociale, economica e politica, per un territorio che negli ultimi anni ha collezionato solo palmares negativi”. Lo afferma il coordinatore regionale del Pdl, Nicola Cosentino, che aggiunge: “La disaffezione dei cittadini della Campania nei confronti del governatore più che una causa è l’effetto di una incapacità dimostrata da Bassolino nel gestire i bisogni e le aspettative di sei milioni di cittadini, che in quindici anni di governo di sinistra hanno conosciuto solo degrado e sottosviluppo”.
“Un dato – aggiunge il parlamentare – che non è certo sfuggito agli elettori dell’Udc, che da tempo, qui in Campania, hanno scelto da che parte stare. Ma che, evidentemente, non è stato del tutto elaborato e interiorizzato da chi, con il suo comportamento, pare voler fare l’occhiolino a Bassolino e ai responsabili di un disastro che non è stato solo politico, ma anche economico e sociale”.
“Se un progetto di discontinuità con il passato appare il migliore dei programmi da offrire agli elettori, altrettanto efficace sarà, per i cittadini, conoscere sin da ora chi sta con Bassolino e chi contro; chi si ostina a credere che il nuovo è da ricercarsi tra le pieghe di una storia di fallimenti, e chi, invece, crede che l’unica sia rappresentata da un’alternanza di governo. Il Pdl – conclude Cosentino – la sua scelta l’ha fatta. Con coerenza e convinzione; senza mercanteggiamenti e ripensamenti”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©