Politica / Regione

Commenta Stampa

Le dichiarazioni di Francesca Pascale

"Cosentino? Farà un passo indietro me lo ha detto Berlusconi"


'Cosentino? Farà un passo indietro me lo ha detto Berlusconi'
29/11/2009, 14:11


NAPOLI - “Cosentino? Farà un passo indietro. Me lo ha detto Berlusconi aggiungendo che, in fondo, il sottosegretario non è mai stato il candidato ufficiale del partito, ma un’opzione in una rosa dei nomi. E poi è stato ripagato abbondantemente per il suo lavoro in Campania: conserva difatti varie cariche. Diciamolo, in molti, al suo posto avrebbero già rinunciato”. E’ quanto ha dichiarato ieri, ad una giornalista di Repubblica, la 25enne Francesca Pascale, amica del premier proveniente dal club "Silvio ci manchi", sempre presente ai rendez-vous napoletani del Cavaliere per pochi intimi all’hotel Vesuvio e oggi consigliere provinciale. La 25enne ha raccontato a Repubblica il cuore di una conversazione sul caso Campania avvenuta l’altra sera a Roma, tra lei ed il premier, in una cena ufficiale dei circoli del buon governo. La notizia naturalmente non è passata inosservata negli ambienti politici del Pdl napoletano, dove le dichiarazioni della Pascale non sono state accolte in maniera positiva da tantissimi sostenitori di Cosentino. “La civettuola ‘telecafoncella’, scaricata dai politici campani per incapacità, magnificando ‘pilotate’ relazioni confidenziali con il premier, fa da ventriloqua ai vari Bocchino, Vito, Pomicino, Martusciello e company. La bufala domenicale raccontata al quotidiano ‘La Repubblica Napoli’: Cosentino? Farà un passo indietro. Me lo ha detto Berlusconi". E’ questo, ad esempio, uno dei tanti messaggi che questa mattina è stato inviato su facebook ai membri del gruppo “Nicola Cosentino è il nostro candidato presidente”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©