Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Cosentino: "La Banca del Mezzogiorno per rilanciare il Sud"


Cosentino: 'La Banca del Mezzogiorno per rilanciare il Sud'
15/10/2009, 14:10

 
La Banca del Mezzogiorno non sarà un carrozzone, come qualcuno teme, ma, al contrario, il principale strumento per rilanciare i progetti di sviluppo del Sud. La sua presenza servirà a supportare, con adeguati sostegni di carattere finanziario, l’economia e l’imprenditoria del Meridione”. Lo ha affermato il Sottosegretario all’Economia e coordinatore regionale del Popolo della libertà della Campania, Nicola Cosentino, commentando il varo della Banca del Mezzogiorno da parte del Consiglio dei Ministri.
“La nascita di un istituto di credito, la cui finalità non è solo quella di raccogliere soldi ma anche di distribuirli a chi ne ha titolo per richiederli, apre scenari inediti per l’economia della nostra regione. Ma per rendere fattibile il programma – aggiunge il parlamentare – occorre anche il ricambio di una classe politica che da troppo tempo, e con pessimi risultati, amministra enti strategici per lo sviluppo della Campania”.
“Solo a queste condizioni – conclude Cosentino – possiamo pensare seriamente di poter voltare pagina. Mettendo finalmente in piedi le basi per un reale programma di rilancio dell’economia meridionale, che potrà fare affidamento anche sulla lunga e comprovata esperienza del ‘regista’, quale appunto è il ministro Claudio Scajola”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©