Politica / Caserta

Commenta Stampa

Respinta la seconda istanza per il parlamentare del Pdl

Cosentino, no alla revoca dell’arresto


Cosentino, no alla revoca dell’arresto
05/03/2013, 12:14

CASERTA – E’ stata respinta anche la seconda richiesta di revoca dell'arresto per l'ex sottosegretario alle Finanze Nicola Cosentino. Lo stop arriva dopo ventiquattro ore dal primo no.

A depositare la decisione è stato il presidente della sezione A del tribunale di Santa Maria Capua Vetere. Venerdì 15 marzo Cosentino perderà la condizione della immunità parlamentare, che sino ad oggi ha impedito l'applicazione della misura cautelare.     

L'ordinanza di rigetto della richiesta presentata dai legali di Cosentino,  è stata emessa nell'ambito del processo “Il Principe e la (scheda) ballerina”, in cui il parlamentare del Pdl è imputato per corruzione e reimpiego illecito di capitali.

A sentire i giudici,  così come scritto nella motivazione già allegata alla decisione, la perdita della carica di parlamentare è neutra rispetto al tipo di reati contestati a Cosentino. 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©