Politica / Regione

Commenta Stampa

Cosentino sul giudice Magi: Non abbassare la guardia nella lotta ai clan


Cosentino sul giudice Magi: Non abbassare la guardia nella lotta ai clan
11/04/2010, 11:04

“Un episodio inquietante, che riafferma la necessità di non abbassare la guardia nei confronti delle cosche della camorra”. Lo afferma il sottosegretario all’Economia e coordinatore regionale del Pdl della Campania, Nicola Cosentino, nel commentare il grave atto di intimidazione di cui è stato vittima il giudice Raffaello Magi.
“Il livello di sfida posto in essere dai clan nei confronti dello Stato – aggiunge il parlamentare – ci impone di non cedere ai facili trionfalismi. Questo, nonostante i numerosi successi messi a segno dalle forze dell’ordine, e la convinzione con la quale il ministro Maroni e l’intero Governo Berlusconi hanno sin da sempre deciso di affrontare la questione sicurezza e legalità in Campania”
“Conscio di farmi interprete del generale sentimento del Popolo della libertà della Campania – conclude Cosentino – al giudice Magi, e a quanti la guerra al crimine la combattono in prima linea, vada la nostra solidarietà e il nostro incondizionato sostegno”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©