Politica / Regione

Commenta Stampa

cosenza su bacino destra sele


cosenza su bacino destra sele
02/03/2011, 11:03

“L'accorpamento delle tre Autorità di Bacino ad oggi presenti sul territorio salernitano in un unico organismo riguarda il 40 % del territorio campano: la Destra Sele, competente dalla costiera amalfitana fino ad Eboli, compreso il capoluogo di provincia, la Sinistra Sele, attiva nel territorio a Sud di Salerno e l'Interregionale, il cui bacino idrografico abbraccia anche alcuni comuni lucani e per la quale sarà necessario aggiornare l'intesa con la Basilicata”. Lo ha detto l'assessore ai Lavori pubblici e alla Protezione civile della Regione Campania, Edoardo Cosenza, che ha espresso soddisfazione per l'approvazione della norma contenuta nella Finanziaria regionale, approvata dal Consiglio, “che - ha aggiunto - è in linea con l'azione dell'Assessorato alla Difesa del Suolo perché migliora la salvaguardia dell'intero territorio meridionale della Campania, da Punta della Campanella fino al basso Cilento dal rischio frane, alluvioni ed erosione costiera.”
“Si tratta - ha dichiarato ancora l'assessore Cosenza - di un provvedimento in forte controtendenza con le politiche del passato poiché volto alla riduzione delle poltrone e delle auto blu, nonché ad una razionalizzazione degli enti capace di migliorare la sicurezza dei cittadini, attraverso un attento controllo del territorio. La disposizione della Finanziaria - ha concluso - costituisce un passo significativo anche sulla strada della riduzione della spesa pubblica e di una ottimizzazione delle competenze”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©