Politica / Regione

Commenta Stampa

Cosenza sul prezzario Lavori pubblici


Cosenza sul prezzario Lavori pubblici
05/10/2011, 15:10

“Sarà il progettista, o comunque la ditta che esegue i lavori, a dover verificare la natura esatta del rifiuto che deriverà dall’opera stessa e a doverne garantire il corretto smaltimento”.
Così l'assessore ai Lavori pubblici della Regione Campania Edoardo Cosenza sulla delibera approvata dalla Giunta sul prezzario dei Lavori pubblici.
“La delibera - ha aggiunto Cosenza – è stata adottata nelle more dell'adeguamento integrale del prezzario che sarà completato nei primi mesi del 2012. Abbiamo ritenuto di dover approvare l'aggiornamento dei prezzi, mediante l'incremento del 3,64% di tutte le voci contemplate per tener conto dell'aumento dei materiali per l'edilizia e del costo della manodopera. Un tale adeguamento - ha concluso Cosenza - è garanzia di corretta progettazione ed esecuzione dei lavori.”
“L’approvazione del prezzario - ha dichiarato Rudy Girardi, presidente dell’Acen, l’associazione dei costruttori napoletani - è un atto importante, perchè garantisce trasparenza e sicurezza negli appalti pubblici. Inoltre, la soluzione individuata per lo smaltimento dei rifiuti appare - ha aggiunto Girardi - una valida soluzione per arginare fenomeni di illegalità e corrisponde ad un impegno assunto dall’assessore regionale ai Lavori Pubblici Edoardo Cosenza a tutela del settore edile. Positivo, dunque, il suo continuativo lavoro.
“I provvedimenti approvati quest’oggi, sebbene non incidano direttamente sul PIL delle costruzioni - ha concluso il presidente dell’Acen - rappresentano elementi in grado di fornire garanzia e sicurezza agli operatori e creano, quindi, le migliori condizioni per poter affrontare il mercato con regole certe a cui riferirsi.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©