Politica / Regione

Commenta Stampa

Cosenza sullo sbarco immigrati


Cosenza sullo sbarco immigrati
04/07/2011, 11:07

“Da oltre due mesi, da quando cioè è cominciata l’emergenza umanitaria, la Regione Campania sta lavorando senza sosta per accogliere i migranti provenienti del Nord Africa”.
Lo ha dichiarato l’assessore alla Protezione civile di Palazzo Santa Lucia Edoardo Cosenza, che è anche soggetto attuatore del piano di accoglienza regionale.
“Riteniamo – ha detto Cosenza, presente questa mattina alle operazioni di sbarco – che in circostanze come questa si debba lavorare con sobrietà, solo per garantire la migliore assistenza possibile a persone che vivono una forte emergenza. Anche oggi è con piacere e commozione che abbiamo permesso ad un bimbo di un anno ed un mese proveniente dalla Libia di ricongiungersi con il papà, peraltro cieco, che già si trovava in una delle strutture di accoglienza della Campania. Il piccolo, insieme con la madre, era invece rimasto bloccato nel Paese di origine.
“Dalla fine di aprile, questo – ha aggiunto l’assessore Cosenza - è il quinto sbarco di migranti curato dalla Regione Campania, che ha sempre messo in campo tutte le risorse necessarie, dai generi materiali di prima necessità alle figure professionali, come i mediatori culturali.
“Anche oggi erano presenti ben 30 persone della Protezione civile campana, tra funzionari, tecnici e volontari oltre al personale della Croce Rossa della Campania, che ringrazio per la collaborazione . Tutti gli sbarchi e i trasferimenti sono sempre stati curati con grande professionalità e rigore, garantendo ai migranti il massimo della riservatezza necessaria. Sovraesporli, avrebbe potuto causare inutili problemi e disservizi che non avrebbero certo giovato alla situazione”, ha concluso Cosenza.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©