Politica / Politica

Commenta Stampa

“Roma taglia senza tener conto delle esigenze territorio”

Cota: “ Il nostro piano sanitario più soft di Roma”


Cota: “ Il nostro piano sanitario più soft di Roma”
23/11/2012, 19:25

TORINO- Il Governatore della Regione Piemonte, Roberto Cota, rispetto al piano Sanità ha le idee chiare e dichiara:
“Il piano sanitario che noi stiamo varando è un piano molto più morbido rispetto a quello che vorrebbe imporci Roma, che come sempre taglia senza tener conto delle esigenze del territorio. Lo Stato vuole obbligarci a chiudere le strutture, noi invece stiamo portando avanti una paziente azione di riconversione dove possibile. Io su questo fronte farò ricorso alla Corte Costituzionale, perché il piano sanitario lo vogliamo decidere noi in Piemonte in base alle esigenze del nostro territorio”. Ma il Presidente continua dicendo: “Io rappresento un movimento,la Lega, che è l’unica all’opposizione del Governo e che è contro i tagli che sono stati fatti e che vorranno ancora fare. A metà di quest’anno, tanto per fare un esempio, ci hanno detto 'vi diamo 100 milioni in meno sulla Sanità'. La cosa paradossale ed inaccettabile è che c’è chi, non avendo neppure la responsabilità di dover governare il territorio, appartiene a partiti che a Roma votano per i tagli dello Stato alla Sanità, e qui poi criticano la nostra riforma che è molto più soft”.

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©