Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Programma M5S chiaro e annunciato in tutte le piazze

Crimi smentisce aperture ad un esecutivo tecnico


Crimi smentisce aperture ad un esecutivo tecnico
05/03/2013, 09:34

 ROMA  -  Grillo dice “no” ad   un governo politico ma apre la porta ad una possibile intesa per un     un governo tecnico fuori dai partiti.

Nel giorno della prima assemblea dei neo-eletti, il M5S dà una chiara indicazione di massima sulle proprie intenzioni in vista delle consultazioni al Quirinale. “Non daremo la fiducia a un governo dei partiti”

Qualunque proposta che sia alternativa, i gruppi la valuteranno e decideranno di conseguenza - spiega il capogruppo di Palazzo Madama, Vito Crimi, nella conferenza stampa al termine dell'incontro -  “Non sta a noi individuare un governo, non siamo la coalizione di maggioranza. Siamo la prima forza politica ma non la coalizione che dice di aver vinto le elezioni. Sta alla coalizione e a Napolitano fare la proposta. Quando ci sarà, ragioneremo”.

ROMA (Aggiornamento delle ore10:00)  - Vito Crimi, capogruppo in pectore 5 Stelle al Senato, precisa dalla sua pagina Facebook che "non ho mai parlato di appoggio a governo tecnico". "L'unica soluzione che proponiamo - corregge l'esponente grillino dopo la conferenza stampa di ieri - è un governo del Movimento 5 Stelle che attui subito e senza indugio i primi 20 punti del programma e a seguire tutto il resto". "Il nostro programma - ricorda - è chiaro ed è stato annunciato in tutte le piazze e in streaming".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©