Politica / Politica

Commenta Stampa

Crisi: Api Napoli e Ordine degli Psicologi della Campania, insieme per assistere imprenditori in difficoltà


Crisi: Api Napoli e Ordine degli Psicologi della Campania, insieme per assistere imprenditori in difficoltà
08/06/2012, 10:06

Napoli, 8 giugno 2012. Gli psicologi al fianco degli imprenditori campani per supportarli in un momento di congiuntura economica negativa, che li costringe a fare i conti quotidianamente con la mancanza di lavoro, la stretta creditizia e i ritardi dei pagamenti da parte della Pubblica amministrazione. E’ il senso del protocollo innovativo firmato dall’Associazione piccole e medie imprese di Napoli e l’Ordine degli psicologi della Campania, che ha vissuto il primo momento concreto con il workshop svoltosi nella sede dell’Api. Un’occasione di confronto tra una rappresentanza delle 600 imprese iscritte all’Associazione e alcuni membri del Consiglio direttivo dell’Ordine, che farà da apripista per i workshop successivi e che è servito per confrontare le reciproche aspettative sul protocollo e su come attuarlo. «Gli effetti della crisi – spiega il presidente dell’Api Napoli, Silvio Cola – generano ripercussioni nei rapporti con i dipendenti e con la famiglia. Con questo accordo pensiamo di dare un concreto servizio ai nostri associati». La convenzione prevede una serie di workshop formativi ed esperienziali rivolti a piccoli gruppi di imprenditori per discutere di tematiche legate allo stress, ai rischi psicologici, alla modalità per gestire al meglio crisi e fallimenti. Un modo per mandare un segnale positivo, anche alla luce dei tanti e ravvicinati casi di suicidio da parte di imprenditori che non hanno retto il peso della crisi. L’Ordine degli psicologi attiverà inoltre uno sportello telematico disponibile full-time per il sostegno psicologico agli imprenditori sotto stress psico-emotivo. «In una situazione del genere – sottolinea il vicepresidente dell’Ordine degli psicologi, Antonella Bozzaotra – è necessario chiedere aiuto, unire le forze. La cooperazione è il modo per risolvere qualsiasi problema. Nei casi più difficili e nei momenti in cui non è più possibile affidarsi all’ambiente amicale o di sostegno sociale, bisogna intervenire con una consulenza specialistica». L’Ordine provvederà, inoltre, a compilare per l’Api Napoli un elenco di professionisti particolarmente esperti in materia che l’associazione diramerà ai suoi associati. «Abbiamo accettato questa convenzione – dice il presidente degli psicologi campani, Raffaele Felaco - perché sentiamo la responsabilità sociale della nostra professione».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©