Politica / Politica

Commenta Stampa

Crisi, Berlusconi: "Basta con rigore, ora serve crescita"

Il leader del Pdl lancia un appello al centro destra

Crisi, Berlusconi: 'Basta con rigore, ora serve crescita'
18/10/2012, 15:55

Arriva l’ultimo appello al centro destra da parte di Silvio Berlusconi. Il leader del Pdl afferma che l’Italia ha bisogno ormai di svincolarsi da una politica economica del rigore, imposta da “un’Europa troppo burocratica”. “E’ urgente passare da politiche di rigore, che un'Europa troppo burocratica e poco unita politicamente ha imposto in un momento di grave crisi economica, ad una politica che promuova la crescita e lo sviluppo, condizioni essenziali per assicurare la tenuta dei conti pubblici e la riduzione del debito", afferma Berlusconi, che tra le altre cose domani è atteso per l’udienza del processo a Milano, dove è imputato per prostituzione minorile e concussione. “L'emergenza povertà rivelata dalla Caritas e l'allarme lanciato dal Presidente della Confindustria sulla condizione dell'economia italiana”, continua l’ex presidente del Consiglio, “ci spronano a mettere al centro del confronto politico le questioni serie della realtà, che riguardano le imprese, i lavoratori, le famiglie, i giovani. Da questo punto di vista l'Europa ha una grande responsabilità: quella di mettere davvero in comune gli sforzi per rendere possibile una crescita dell'economia, uno sviluppo ci faccia uscire dall'incubo di questa crisi e restituisca a tutti una speranza per il futuro”.

 

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©