Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il premier salirà sul Colle per la verifica

Crisi e governo, faccia a faccia Berlusconi-Napolitano

Giornata politica: il Cav salterà l'udienza Mills

Crisi e governo, faccia a faccia Berlusconi-Napolitano
17/07/2011, 19:07

ROMA - Un faccia a faccia col Capo dello Stato che verterà quasi certamente sulla manovra fiscale, sulla situazione economica grave ma anche sulla stabilità dell’esecutivo, minato ormai da scandali, spaccature e dai nuovi capi d’accusa che i pm hanno rivolto al capo della maggioranza. Un test che domattina potrebbe vedere il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi di fronte a Giorgio Napolitano. Verifica al Quirinale che si preannuncia particolarmente rovente, poiché il premier preferirà una giornata politica alla mattinata al Tribunale di Milano per una nuova udienza del processo Mills, dove Berlusconi è indagato per corruzione in atti giudiziari. Le urgenze della situazione economica, però, hanno cambiato l'agenda, unite probabilmente all'esigenza di un via libera preventivo dal Colle sul rimpasto di Governo, con Alfano in uscita dal ministero della Giustizia per dedicarsi al rilancio del partito e una probabile sostituzione con Enrico La Loggia.
Gli stessi temi saranno al centro del vertice di maggioranza di domani sera, con il leader della Lega Umberto Bossi principale invitato come ai tempi delle "cene del lunedì".

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©