Politica / Politica

Commenta Stampa

Crisi, Falco (Ugl): "situazione drammatica. Il 4 giugno saremo tutti in piazza"


Crisi, Falco (Ugl): 'situazione drammatica. Il 4 giugno saremo tutti in piazza'
03/05/2012, 17:05

Crisi, la Ugl partenopea si prepara alla mobilitazione che si terrà a Napoli il 4 giugno concordata dalle segreterie territoriali di Ugl, Cgil, Cisl e Uil con la presenza dei segretari generali. Lo ha dichiarato il Segretario Territoriale, Francesco Falco al termine della riunione confederale della Utl-Ugl di Napoli tenutasi stamane, parlando di vertenza nazionale.
I segnali di grande difficoltà sono oramai evidenti – spiega Falco – dalle dichiarazioni di Caldoro dei giorni scorsi che parla di rischio stipendi per 10 mila lavoratori dai trasporti ai forestali; alle dichiarazioni di De Magistris che annuncia la volontà di superare il patto di stabilità. Ma la crisi – continua Falco – sta oramai colpendo tutti i settori produttivi di Napoli e della Campania sfociando in iniziative drammatiche non solo per chi il lavoro non ce l’ha ma anche per molti lavoratori e imprenditori ed è inaccettabile che in molti non vedono altra via d’uscita che il suicidio. Pertanto – conclude Falco – la presenza a Napoli dei quattro segretari generali è un segnale di massima attenzione verso una situazione che sta degenerando e che vede il governo nazionale poco attento pur essendo corresponsabile di ciò che sta avvenendo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©