Politica / Parlamento

Commenta Stampa

CRISI GOVERNO: CUSUMANO VOTA SI A PRODI E VIENE AGGREDITO


CRISI GOVERNO: CUSUMANO VOTA SI A PRODI E VIENE AGGREDITO
24/01/2008, 16:01

Al Senato la tensione aumenta, il senatore Cusumano dopo aver dichiarato il suo voto di fiducia al presidente del Consiglio Romano Prodi è stato aggredito dal suo collega, il capogruppo dell’Udeur al Senato Tommaso Barbato. Tanta la preoccupazione quando il senatore Cusumano, dopo essersi messo a piangere, si è sdraiato tra i banchi colto da malore. Quasi tutti in allerta hanno tentato di prestare i primi soccorsi ma Barbato ha continuato a inveire gridando offese come «cornuto e frocio». A seguito del grave evento la seduta è stata sospesa per ricominciare dopo poco e essere in vigore tutt’ora.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©