Politica / Politica

Commenta Stampa

L’incontro con il presidente tedesco: Italia-Germania unite

Crisi, Napolitano: “Monti e il suo governo agiscono bene”

“Le misure varate ridanno credibilità al nostro Paese”

Crisi, Napolitano: “Monti e il suo governo agiscono bene”
15/06/2012, 16:06

ROMA - “Le misure varate dal governo Monti sono state sufficienti a ridare credibilità al nostro Paese”: ne è più che convinto il presidente della Repubblica, che, in un suo messaggio lanciato al termine del colloquio al Quirinale con il presidente tedesco Joachim Gauck, ha speso parole di elogio per il Professore e per quanto la sua squadra sia riuscita a fare dal momento del suo insediamento ad oggi. Il capo dello Stato, infatti, ha rivendicato che l’Italia ha fatto “riforme importanti come quella del lavoro, che tra breve riceverà l’approvazione definitiva del Parlamento”.
“L’Italia - ha detto Napolitano – ha assunto decisioni importanti, di cui sono corresponsabile avendo emanato i decreti” in base al dettato costituzionale. Tuttavia per risolvere la crisi ci vuole di più: “Il governo Monti – detto - non ha mai detto di aver già finito il suo lavoro, ma le misure adottate finora sono largamente sufficienti a restituire al nostro Paese credibilità nell’Area euro”. Poco prima il presidente Gauck aveva espresso un attestato di fiducia nei confronti del nostro Paese: “Noi da parte tedesca vediamo in Italia un caso molto diverso da altri Paesi. Noi confidiamo nell’Italia quando si tratta di riforme”.

L’INCONTRO CON IL PRESIDENTE TEDESCO
Al termine del colloquio al Quirinale con il presidente tedesco, Joachim Gauck, il capo dello Stato ha ribadito che tra Italia e Germania “c’è una piena comunanza di vedute” sulla necessità di andare avanti nel progetto europeo, per un’Europa dei diritti, dei valori e della pace perché non è solo “l’Europa della moneta”. “Ci può essere – ha detto - un numero limitato di Paesi che possono spingersi più avanti, comunque lasciando aperta la porta agli altri che seguono: ma questo è diverso da un’Europa a più velocità”.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©