Politica / Politica

Commenta Stampa

Oggi riunione dei gruppi parlamentari

Crisi nel Pdl, rischio spaccatura tra Berlusconi e i ministri


Crisi nel Pdl, rischio spaccatura tra Berlusconi e i ministri
30/09/2013, 10:25

ROMA - Per la prima volta il Pdl non è compatto nel rispondere "signorsì" agli ordini di Berlusconi. Infatti la decisione del presidente del Pdl di far dimettere i propri ministri non è stata ben digerita dai parlamentari. 
Oggi alle 17 ci sarà una riunione dei gruppi parlamentari del Pdl, dove non si esclude uno scontro tra i cosiddetti "falchi" e le "colombe". Addirittura si parla di un documento, presentato da questi ultimi, per tentare di isolare i primi e fare pressioni su Berlusconi.
In mattinata invece è previsto un incontro tra Berlusconi - che è tornato a Roma - e il vicepremier ANgelino ALfano, dimissionario. E probabilmente anche lui tenterà di riportargli i dubbi dei ministri che nelle ultime 24 ore hanno espresso dissensi e distinguo rispetto alla decisione del proprio leader.
Ma il rischio sempre più concreto è di una scissione: un gruppo (si parla di 19-20 elementi), disposto a lasciare il Pdl per confluire in Scelta Civica o per creare un proprio gruppo (al Senato bastano 10 elementi). Ma questo lo si vedrà solo mercoledì, quando Letta si presenterà alle Camere per chiedere la fiducia.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©