Politica / Regione

Commenta Stampa

Cultura, il presidente Caldoro: "Utilizziamo risorse europee. No a confusione"


Cultura, il presidente Caldoro: 'Utilizziamo risorse europee. No a confusione'
14/06/2012, 09:06

“Per i grandi eventi e per la promozione dell’ immagine di Napoli e della intera Campania utilizzeremo risorse europee. La Regione Campania ha programmato sulla misura “La cultura come risorsa”(1.10 del POR FESR 2007/2013) risorse spendibili esclusivamente per cultura e attività di promozione del turismo culturale.

Così il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro.

“La misura - sottolinea il presidente - è stata giudicata dalla Comunità pienamente compatibile con i requisiti richiesti. Del resto l'UE destina ai Paesi membri ed alle Regioni beneficiarie quote di finanziamento per il comparto cultura e grandi eventi.

“Non sottraiamo un euro alle politiche per il lavoro, per il welfare, per l'ambiente. Si tratta di misure diverse, di diversi canali di finanziamento. Ci stupisce dunque la confusione che molti alimentano.

“Si può discutere delle iniziative messe in campo e di quali possono essere più utili allo sviluppo ed a rilanciare l'immagine di Napoli e della Campania ma non si può contestare l'impostazione del lavoro che è in linea con le politiche nazionali ed europee.

“Continueremo a collaborare con il Comune di Napoli, e con gli enti locali sedi di beni Unesco, sul Forum delle Culture e sulle altre iniziative, per valorizzare l'immagine dei nostri territori, auspicando che il Governo, che ieri ha ribadito una vecchia posizione, possa cambiare idea accompagnandoci in questo percorso virtuoso.

“Puntare su grandi eventi significativi e di carattere internazionale, superando la vecchia logica delle troppe e piccole iniziative di piazza, è per noi una scelta strategica.
“Nella rimodulazione possibile del programma approvato dalla Commissione gli stanziamenti, d'intesa con gli enti preposti, sono stati già ridotti dai 45 milioni originariamente previsti a 15 milioni”, conclude Caldoro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©