Politica / Parlamento

Commenta Stampa

A fare gli onori di casa il sindaco Franco Alfieri

D'Alema in visita privata ad Agropoli.


D'Alema in visita privata ad Agropoli.
06/06/2010, 15:06

Illustre visita al Castello di Agropoli sabato 5 giugno. L'onorevole Massimo D'Alema, impegnato in questi giorni a Paestum per l'International Summer School di Filosofia e Politica organizzato dalla fondazione “Italianieuropei”, ha trascorso qualche ora di relax nella città agropolese. Accolto dal sindaco di Agropoli Franco Alfieri che ha fatto gli onori di casa insieme ad altri amministratori cittadini, nel tardo pomeriggio di sabato D'Alema ha avuto modo di visitare l'antico maniero, da pochi anni patrimonio pubblico, e di apprezzare il panorama che dal castello si apre sul golfo di Salerno. Tra i presenti anche il segretario regionale del PD Enzo Amendola, il coordinatore provinciale PD Michele Figliulo e il coordinatore cittadino Cesarina Ricciardella. Nella Sala dei Francesi un veloce saluto con i presenti e l'occasione per uno scambio di battute sul futuro del Pd, ma soprattutto sull'attuale situazione politica ed economica nazionale alla luce delle recenti manovre del Governo. D'Alema, che ha presentato il lavoro della fondazione “Italianieuropei” ed in particolare dell'iniziativa dell'International Summer School, ha ricordato piacevolmente il suo attracco in barca di qualche anno fa nel porto turistico agropolese, ritenuto un potenziale volano di sviluppo del territorio, ed ha accolto le sollecitazioni del sindaco Franco Alfieri in merito alla situazione degli enti locali, specialmente delle città medie, legata fortemente ai vincoli del patto di stabilità e alla costruzione di un Pd come forza politica alternativa all'attuale governo in grado di accrescere il consenso nell'elettorato.
In seguito, l'onorevole D'Alema accompagnato dal sindaco Franco Alfieri ha fatto una lunga passeggiata lungo le vie del centro storico, soffermandosi per qualche minuto nella piazzetta della chiesa Madonna di Costantinopoli, ed ha proseguito attraverso gli scaloni di via Filippo Patella raggiungendo il corso Garibaldi e piazza Vittorio Veneto dove è presente un gazebo dei partiti di centrosinistra che nel corso del week-end stanno raccogliendo le firme contro il nucleare e la privatizzazione dell'acqua.
Una visita privata ed informale, quella di D'Alema, ma che si è trasformata in un bagno di folla tra i cittadini incuriositi e sorpresi della presenza del noto esponente della politica italiana.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.