Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Dopo le dimissioni di Rutelli è lui in pole

D'Alema prossimo Presidente del Copasir?


D'Alema prossimo Presidente del Copasir?
21/12/2009, 12:12

ROMA - Dopo le dimissioni di Francesco Rutelli, che si è chiamato fuori dal Pd, resta vacante una importante carica, la presidenza del Copasir, la Commissione parlamentare di controllo sull'operato dei servizi segreti. Adesso bisognerà vedere chi verrà eletto. Trattandosi di una commissione di controllo, per tradizione si tratta di una carica riservata a qualcuno che è espressione dell'opposizione. E i primi rumori mettono in pole, per quel posto Massimo D'Alema. C'è da risolvere il problema che D'Alema non fa parte di quella commissione, ma è un problema che dovrebbe essere risolto con le dimissioni dalla Commissione del deputato Pd Emanuele Fiano; meno probabile che sia il secondo scelto dal Pd, Ettore Rosato.
Le prime risposte su questa opzione provenienti dalla maggioranza sono positive. E come poteva essere diversamente? D'Alema è sempre stato molto vicino a Berlusconi, politicamente, e sempre pronto ad aiutarlo e a favorirlo in quasiasi occasione, anche a scapito dell'interesse del Paese. L'ultimo esempio è di pochi giorni fa, quando ha proposto l'inciucio per accontentare il premier e dargli l'immunità attraverso una legge sul legittimo impedimento seguita da una versione costituzionale del lodo Alfano. Così Berlusconi controllerà completamente l'operato dei servizi segreti anche tramite Massimo D'Alema.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©