Politica / Regione

Commenta Stampa

D'Angelo e Lanna (pdl): “pari opportunita’ per le donne nei cda”


D'Angelo e Lanna (pdl): “pari opportunita’ per le donne nei cda”
20/10/2011, 16:10

La consigliera regionale Bianca D'Angelo, componente dell’Ufficio di Presidenza, ha dichiarato: «L’approvazione oggi in Consiglio Regionale della Campania della legge per la rappresentanza di genere nelle società partecipate è molto importante e trovo sbagliato che si continui a parlare in maniera riduttiva di “quote rosa”.
Le norme inserite nella legge regionale, infatti, non sono corsie preferenziali né un momento di mortificazione della meritocrazia, ma rispettose della rappresentanza di genere e costituiscono uno strumento per stabilire un nuovo principio di partecipazione.
La legge approvata oggi ricalca i principi sanciti nella legge elettorale, che ha previsto che il 30% dei candidati fossero donne e che si potesse esprimere la doppia preferenza di genere, due elementi che non comportano alcun vantaggio e nessuna corsia preferenziale ma passano esclusivamente dal consenso dei cittadini. Trovo strumentale ed inadeguato quindi che si parli di corsie preferenziali».
Marina Lanna, componente del direttivo Pdl Campania Pari Opportunità, ha aggiunto: «Ancora una volta il centrodestra in Campania ha dimostrato sensibilità ed efficienza nel varare una normativa innovativa che colma un vuoto e offre pari opportunità alle donne. La legge approvata oggi, inoltre, sancisce un principio che conferma ed attesta uguali posizioni di merito nei ruoli che fino ad oggi erano esclusivamente appannaggio del genere maschile».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©