Politica / Regione

Commenta Stampa

D’Angelo: “no a tassa di soggiorno per turisti”


D’Angelo: “no a tassa di soggiorno per turisti”
30/06/2011, 15:06

La consigliera regionale Bianca D’Angelo, componente dell’Ufficio di Presidenza e della commissione Turismo, ha dichiarato: «Trovo assolutamente inopportuno e sbagliato che si possa immaginare di applicare una tassa di soggiorno ai turisti in visita a Napoli che in questa fase soffre le difficoltà legate all’emergenza rifiuti.
La tassa di soggiorno è stata applicata già in altre città italiane ma non può essere immaginata in una realtà come quella partenopea, almeno non in questo momento storico. La nostra economia ed il nostro territorio già soffrono per le problematiche quotidiane che tutti conoscono. Non è pensabile, quindi, che su operatori ed imprese del settore ricada, anche se solo indirettamente, una nuova gabella come sarebbe appunto la tassa per i turisti.
Il Comune di Napoli non può pensare di fare cassa in questo modo, applicare un’imposizione fiscale sul soggiorno sarebbe solo l’ennesima vessazione per il comparto turistico. Occorre piuttosto lavorare in tutt’altra direzione per rendere più accogliente il territorio partenopeo e campano. Le istituzioni pubbliche lavorino per creare le condizioni migliori al turismo, in modo da incentivare i visitatori a recarsi a Napoli. Una nuova imposta fiscale, nel contesto già difficile di una città devastata dai rifiuti, rischierebbe solo di allontanare i turisti che viste le condizioni attuali, dinanzi all’idea di dover pagare anche una tassa di soggiorno, finirebbero con lo scegliere altre località per i loro viaggi».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©