Politica / Regione

Commenta Stampa

D’Angelo (PdL): Povera Napoli, mai così in basso


D’Angelo (PdL): Povera Napoli, mai così in basso
17/07/2013, 12:48

La consigliera regionale del Pdl Bianca D'Angelo, componente dell'Ufficio di Presidenza, ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Napoli vive un momento storico molto difficile, con la crisi economica che attanaglia più che mai famiglie e imprese, e l'ultimo anno somiglia ad un bollettino di guerra: polemiche sulla Coppa America, chiusura di via Caracciolo, crollo alla Riviera di Chiaia, incendio di Città della Scienza, degrado della villa comunale, ecc. Nonostante ciò il futuro della città per il Sindaco ha una sola priorità: via Caracciolo ed il lungomare. Mi chiedo cosa ne pensi la Soprintendenza del progetto annunciato da De Magistris di rimuovere ogni "barriera" tra mare e strada. A tal fine ho scritto al dottor Cozzolino per sapere come la Soprintendenza, che in questa città non fa spostare neanche un sampietrino, intende agire rispetto all'idea "rivoluzionaria" del sindaco su via Caracciolo. Si parla di togliere i marciapiedi, di piazzare piattaforme di legno e altre assurdità. La zona in questione è già interessata da enormi problemi ed ha già vissuto in occasione della Coppa America lo scempio dei baffi sulla scogliera che poi non sono stati rimossi, nonostante feroci polemiche e impegni precisi di Comune e Soprintendenza. Cosa ci aspetta adesso ? Cosa devono aspettarsi i napoletani da queste nuove idee "rivoluzionarie" dell'amministrazione arancione? Si apprestano a modificare lo stato dei luoghi di uno dei lungomari più belli del mondo, abbiamo diritto di conoscere o no cosa ne sarà di Napoli e della sua linea di costa ?».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©