Politica / Regione

Commenta Stampa

D’Angelo: Turismo e Beni culturali, apporto imprenditori privati strategico ed indispensabile


D’Angelo: Turismo e Beni culturali, apporto imprenditori privati strategico ed indispensabile
06/12/2010, 14:12


NAPOLI - Bianca D’Angelo, consigliere regionale della Campania e componente della Commissione Turismo, ha rilasciato la seguente dichiarazione: «Negli ultimi giorni ho registrato con grande favore gli interventi di due importanti imprenditori italiani che per motivi diversi hanno preso posizione rispetto alle problematiche del turismo e dei beni culturali che sono risorse strategiche per il Paese. Maurizio Marinella ha parlato della necessità di dar vita alla polizia turistica per tutelare i visitatori che in Campania come a Napoli sono spesso esposti a mille rischi. In tal senso ricordo che la mia proposta di legge regionale già depositata agli atti prevede, oltre alla riorganizzazione del settore e della programmazione, anche l’istituzione della polizia turistica col fattivo impegno degli enti locali, a partire da Comuni e Province. Vi è la necessità di una polizia dedicata per la tutela del patrimonio culturale, dei beni ambientali, del decoro urbano. Per altri motivi, invece, Diego Della Valle ha annunciato una iniziativa di privati a sostegno del Colosseo con un progetto di sponsorizzazione già presentato al Comune di Roma ed al Ministero dei Beni culturali: credo sia un ottimo esempio di come le imprese private possano contribuire, per ragioni culturali e non commerciali, alla valorizzazione del nostro patrimonio. Inutile dire che anche nel caso di Pompei, che è il sito archeologico più visitato al mondo, sarebbe più che auspicabile un intervento dei privati a sostegno delle politiche di conservazione e valorizzazione dell’area. I Beni culturali ed il turismo sono fattori di sviluppo per la Campania: non puntare su queste risorse sarebbe sbagliato e dannoso per la nostra economia. In tal senso, come consigliere regionale, torno a mettere a disposizione la mia funzione per fare in modo che le Istituzioni pubbliche non restino insensibili agli imprenditori più illuminati come Marinella e Della Valle che offrono un contributo fattivo di idee e non solo per rilanciare il nostro Paese. Il prossimo 15 dicembre a tal fine sarò a Strasburgo per incontrare il Commissario Ue alle Politiche regionali ed i vertici comunitari in modo da approfondire fattivamente le opportunità che l’Europa mette a disposizione del nostro territorio sulla tutela e la promozione dei Beni culturali. Questi incontri sono stati programmati dopo i gravi eventi franosi occorsi negli scavi di Pompei».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©