Politica / Regione

Commenta Stampa

Daniele (Pd): “Raccogliere la sfida lanciata dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici”


Daniele (Pd): “Raccogliere la sfida lanciata dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici”
23/03/2010, 12:03

Palazzo Serra di Cassano, sede dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, è stata sede di un serrato confronto tra oltre duecento ricercatori ed esponenti dell’associazionismo cittadino con il candidato del Pd al Consiglio Regionale della Campania Nino Daniele.
“Ringrazio il presidente dell’Istituto Gerardo Marotta e il prof. Aldo Masullo - dichiara il candidato del PD Nino Daniele – per aver organizzato questa occasione di confronto con l’associazionismo civico maggiormente impegnato sul fronte della tutela del patrimonio storico della città, della salvaguardia ambientale, della memoria storica e politica del nostro Mezzogiorno”
“La salvezza della Campania passa per la cultura – prosegue il candidato del PD Nino Daniele – questo è il messaggio che ho inteso trasmettere agli studiosi di Associazione Italia Nostra, Comitato Centro Storico Unesco, Comitato Giuridico di Difesa Ecologica, Assise per la Città di Napoli e per il Mezzogiorno, Società di Studi Politici, che mi hanno espresso la volontà di imprimere una netta svolta alle politiche della Regione nei settori più delicati per lo sviluppo del nostro territorio: inserimento del settore giovanile nel mondo del lavoro, rivalutazione ed avvenire della scuola pubblica, riqualificazione del centro storico di Napoli, riprogettazione del futuro della spiaggia di Bagnoli. Per ultima vorrei trattare la problematica dell’inquinamento inerente ai rifiuti pericolosi. – conclude Nino Daniele – Il problema dei rifiuti tossici è una politica tossica, quella che ha reso ridicole parole come trasparenza e merito. La politica non ha bisogno del clientelismo; solo nutrendo la politica di sana etica si può contrastare ed abbattere la degenerazione barbara che h colpito le classi dirigenti”


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©