Politica / Politica

Commenta Stampa

Le votazioni di ieri hanno preoccupato il governo

Ddl province, oggi la fiducia al Senato?


Ddl province, oggi la fiducia al Senato?
26/03/2014, 09:33

ROMA - Il Consiglio dei Ministri si è riunito questo mattina alle 8 (assente il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, in viaggio per la Calabria) per formalizzare l'autorizzazione a richiedere la fiducia sulla legge per il riordino delle province. La decisione è stata necessaria dopo i contraccolpi che il governo ha avuto ieri: due volte il governo è andato sotto e la pregiudiziale di incostituzionalità presentata dal Movimento 5 Stelle è stata bocciata solo con 4 voti di margine. Segno evidente che c'è un partito trasversale che non intende rinunciare alla possibilità di piazzare i "trombati" di altre elezioni nei consigli provinciali, nonchè usare per la propria propaganda le province. 

Basterà lo slogan adottato anche ieri da Renzi ("Se domani passa la nostra proposta sulle Province, 3000 politici smetteranno di ricevere indennità dagli italiani") per convincere i parlamentari ad approvare il disegno di legge? 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©